• img-book

    Stoppa Alfredo

ISBN: 978-88-6859-118-2
Categorie: ,

Senzanome

di: Stoppa Alfredo

Alfredo intreccia, con la finezza e bravura consuete, momenti storici collettivi con personalissimi brandelli di memorie e crea un’atmosfera sospesa, dove disincanto e speranza convivono senza che un elemento prevalga sull’altro.

Pino Boero

15,00

Quantità:
Autore
avatar-author
Per più di 25 anni libraio, poi editore e autore, con all’attivo una trentina di libri pubblicati con le più importanti case editrici per ragazzi, in Italia e all’estero. Con Euno Edizioni ha esordito come autore per adulti nel 2015 con lo straordinario libro I passi del padre, giunto alla quarta ristampa. Senzanome è il libro che lo consacra tra i nuovi grandi protagonisti contemporanei della scrittura impegnata.
Libri diStoppa Alfredo
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Senzanome 2017
Riguardo questo libro
Panoramica
Le storie nella Storia

La storia narrata da Alfredo Stoppa sviluppa lungo un arco temporale che va dalla fine degli anni Sessanta ai giorni nostri. Improvvisi rimandi al passato sfiorano anche un toccante episodio della lotta partigiana.

Con una scrittura che gioca fra un crudo realismo, venato di malinconica ironia, e una visione onirica, l’autore ripercorre i cosiddetti anni di piombo. Le stragi, da piazza Fontana alla stazione di Bologna, e la lotta armata visti con gli occhi, la mente e il cuore di un ragazzo ventenne, prima, e di un uomo maturo, poi.

Anni duri e dolorosi, ma anche ricchi di ideali ed entusiasmo, di illusioni e tradimenti. Anni seguiti con sensibile e sofferta partecipazione dal giovane protagonista che, allora, passava i suoi giorni in una città di provincia.

Un libro sull’amicizia, sul disincanto, sull’illusione di mutare il mondo, sulla tenacia di chi, nonostante tutto e tutti, prova a portare avanti un proprio ideale di vita. Sugli eventi narrati si staglia, di tanto in tanto, la figura misteriosa e inquietante di una donna dai capelli rossi: una strega?

0
Dettagli

ISBN: 978-88-6859-118-2
Publisher: Euno Edizioni
Publish Data: 2017
Page Count: 176

(Da www.pinoboero.com) Per Senzanome il discorso è diverso perché Alfredo Stoppa riesce sempre a spiazzare il suo lettore e ogni volta mi impegna anche in riflessioni autobiografiche perché apparteniamo entrambi alla generazione degli anni Cinquanta del secolo scorso che ha vissuto il Sessantotto, ha visto le stagioni delle stragi e degli anni di piombo, da Piazza Fontana alla stazione di Bologna (citate), ha letto i poeti della Beat Generation, ha ascoltato gli stessi cantautori, da Guccini a Conte (citati), ha perduto ore a tradurre (era il ’67/’68) A Whiter Shade of Pale dei Procul Harum per dimostrare agli amici che Senza luce (citata), grande successo di Mogol e dei Dik Dik, non aveva nulla del tema originale anche se tutti ci stringevano nei “lenti” delle sale da ballo di periferia… Potrei continuare ma non renderei giustizia al libro di Alfredo che intreccia con la finezza e bravura consuete momenti storici collettivi con personalissimi brandelli di memorie e crea un’atmosfera sospesa, dove disincanto e speranza convivono senza che un elemento prevalga sull’altro. In Il sogno del prigioniero Montale scriveva “L’attesa è lunga,/il mio sogno di te non è finito” e forse sono i versi che meglio si addicono a questo romanzo esistenziale dove gli anni della formazione hanno peso rilevante e lasciano tracce indelebili di sogni non finiti cui vale la pena continuare a credere.

Only logged in customers who have purchased this product may leave a review.

There are no reviews yet.