Visualizzazione di 41-50 di 64 risultati

Sort by:
  • Medicina e potere by: Aa. Vv. 10,00

    A cura di NINO MANCUSO e MAURIZIO ELIA –

    La pubblicazione di una inedita lezione magistrale del prof. Massimo Gaglio dal titolo «Per una metodologia clinica» (tenuta il 5 giugno 1976 in occasione della conferenza inaugurale per il 43° anno della Società medico-chirurgica di Catania) vuole essere un omaggio a uno studioso-militante che ha concepito e utilizzato la sua cultura, la sua professione come uno strumento per contribuire a migliorare la società umanizzandola. L’attualità della «lezione» è straordinaria! Non solo perché sottrae ai «tecnici» l’esclusiva possibilità di discutere la materia sanitaria, ma anche perché ripropone all’attenzione di tutti la riflessione sul rapporto tra salute e organizzazione economico-sociale di una comunità. Su temi, poi, di organizzazione sanitaria (es. come dovrebbero essere costituiti i dipartimenti, la de-ospedalizzazione assistita), di formazione (es. la riforma della facoltà di Medicina che deve tendere a laureare il «medico di base»), del ruolo della prevenzione e della partecipazione della persona assistita, la «lezione» offre spunti di riflessione ancora oggi utili e di grande interesse.
    Massimo Gaglio è stato tra i componenti del Comitato editoriale (assieme a G. Berlinguer, A. Del Favero, e G. Bert, G. Maccacaro) della prestigiosa collana «Medicina e Potere», pubblicata dalla Feltrinelli.
    Il volume contiene anche contributi e interventi di Giorgio Bert, Alberto Costa, Salvatore Di Fazio, Maurizio Elia, Elio Guzzanti, Nino Mancuso, Francesca Merzagora, Luigi Pagliaro, Antonella Surbone.

  • Illustrazioni di Nadia Ruju

    IN LIBRERIA DA APRILE

    Mia nonna si sposa by: Detti Ermanno 12,00

    A casa di Federica è sorto un grande problema: la nonna si è fidanzata con Romeo e i due intendono sposarsi.
    Per Federica non è affatto un problema, Romeo gli piace, è gentile e simpatico. Ma la mamma, cioè la figlia della nonna, è determinata a ostacolare queste nozze: “Non avrà mai la mia autorizzazione – ha detto – ed è perfino povero!”. Federica non vuole vedere la nonna triste, così organizza un piano per aiutarla a sposare il suo “povero” Romeo.

    Non mancano colpi di scena, risatine ironiche, crisi isteriche e… un finale sorprendente!

     

  • Nei dintorni di Dio by: Ruggiero Pietro Antonio 10,00

    Questo libro si sviluppa durante il percorso verso Santiago intrapreso da un giovane e un sacerdote, nasce dal desiderio di conoscere e dalla voglia di interrogare e interrogarsi.  Chi intraprende un cammino occorre che si equipaggi per affrontare la fatica del percorso, attrezzandosi per reagire tempestivamente a ogni difficoltà preventivata o inaspettata. Le domande e le risposte nate dalla fatica di un cammino, vogliono essere – come scrive il giovane pellegrino – “un informarsi prima che certi eventi ti accadano”. Un “informarsi” per affrontare il non prevedibile cammino della fede.

  • Non rompere niente by: Giaquinta Marilina 16,00

    Una notte arriva sulla linea 113 una segnalazione di urla provenienti da una villa. Una villa che sembra deserta, ma in realtà abitata dall’ultima discendente di una ricca famiglia. Nel frattempo, nell’ospedale civico giunge un ferito grave, di cui non si conosce l’identità.

    Il commissario Anastasio Ventura, un lupo solitario, che sceglie di aspettare la pensione su una tranquilla isoletta di povere case ai piedi di un vulcano, davanti all’«isola grande», a una Sicilia mai nominata, si ritrova così a indagare su una storia dove il delitto non è ancora stato compiuto.

    Il commissariato, che si affaccia su una spiaggetta dove le volanti sono parcheggiate accanto alle barche dei pescatori, è animato da una squadra di poliziotti del luogo che cercano, in qualche modo, di spiegare l’isola al commissario forestiero.

    Gran lettore, ironico, con un solido senso della legalità e della giustizia, poliziotto di naturale gentilezza, cui l’età non ha rubato nulla al fascino, Ventura, seppur riluttante, si ritrova affiancato nell’indagine, dalla vulcanica Maria Isola Lo Faro, ostinata cinefila, «appuntata» con il sogno di passare alla giudiziaria.

    Ed è proprio l’appuntato Maria, con la sua lingua “cagliostra”, con il suo imperversare pieno di antica saggezza, con la sua imprevedibilità e con il suo stesso essere il “genius loci”, l’anima dell’isola, che aiuterà il commissario a venire a capo di una complicata storia di trame familiari e nodi mai sciolti, resa torbida dai segreti di una donna, di tragica bellezza, che vive in solitudine in una casa fitta di tenebroso mistero, dove tutto ha avuto inizio.

  • Pedagogia sociale by: Salmeri Stefano 10,00

    Il paradigma della differenza in educazione rappresenta la chiave d’ingresso per decifrare la complessità, per interpretare l’alterità e per orientare la relazione nei termini problematicisticamente aperti dell’emancipazione critica e della coscientizzazione. Nello spirito di una pedagogia democratica, definita secondo i criteri di una nuova paideia, il volume offre un nuovo contributo di riflessione per ribadire l’importanza, il valore e il significato di una pedagogia militante, che sappia sempre e comunque collocarsi dalla parte degli ultimi e svolga, inoltre, una funzione di demitizzazione/decostruzione/decriptazione per smascherare le logiche dei poteri forti della politica e dell’economia e di qualsiasi altro sistema oligarchico, corporativo e/o lobbistico. Muovendosi nell’ottica che interpreta la democrazia come tutela dei più deboli, delle minoranze e dei marginali, il volume tenta di proporre itinerari per ripensare e ridefinire il pedagogico e l’educativo con l’occhio della differenza per tracciare nuovi orizzonti ermeneutici e individuare nuovi approdi euristici in grado di attivare processi di negoziazione tra teoria.

  • RIDC 22 – 2011 by: Aa. Vv. 80,00

    SAGGI

    Peter Landau

    Jurisprudenz und Fälschung in Köln im 12. Jahrhundert. Die Kölner Institutionenglosse. In memoriam André Gouron

    Kenneth Pennington

    The Beginning of Roman Law Jurisprudence and Teaching in the Twelfth Century: The Authenticae

    Andrea Padovani

    La repressione dell’eresia nei comuni dell’Italia settentrionale tra ius proprium e ius commune (secolo XIII)

    Emma Montanos Ferrín

    “Filius manus violentas iniecit in patrem ipsum occidendo”. Estudio sobre una quaestio inédita de Tommaso dei Formaggini

    Angela Santangelo Cordani

    Mulier-striga. I trattati sulla stregoneria tra Quattro e Cinquecento: la Lucerna inquisitorum di Bernardo Rategno da Como

    Jonathan Robinson

    Property Rights in the Shift from ‘Community’ to ‘Michaelist’

    Massimo Giansante

    Male ablata. La restituzione delle usure nei testamenti bolognesi fra XIII e XIV secolo

    Carlo Bersani

    Appunti su servaggio e formazione del concetto di persona in età moderna: il Tractatus de servitute personali di Johann Hermann Stamm

    NOTE E DOCUMENTI

    Manlio Bellomo

    Alla ricerca dei padri dell’unità giuridica dell’Europa moderna

    Szabolc A. Szuromi

    An Outline of the Ecclesiastical Administration of Justice and Judicial Organization in the High Middle Ages

     

    Bibliografia

  • RIDC 23 – 2012 by: Aa. Vv. 80,00

    SAGGI

    Manlio Bellomo

    Guglielmo Perno, giurista di Sicilia (sec. XV)

    Kenneth Pennington

    The Law’s Violence against Medieval and Early Modern Jews

    Andrea Padovani

    Diritto canonico, diritto veneto, diritto islamico. Incontri e scontri (secoli XIV-XV)

    Emma Montanos Ferrín

    Muerte al bannitus: ¿crimen, pecado? en el sistema de derecho común en Europa y en las Indias

    Orazio Condorelli

    Giovanni d’Andrea e dintorni. La scuola canonistica bolognese nella prima metà del secolo XIV

    Thomas M. Izbicki

    Manuscript Works of Bartolus de Saxoferrato in the Vatican Library

     

    NOTE E DOCUMENTI

    Szabolc A. Szuromi

    Some notes on the Councils of Toledo and the Church in “Hispania” (6th – 8th centuries)

    Chiara Simbolotti

    Tradizione giuridica longobarda. Un inedito frammento della Lombarda con glosse (Torino, BNU, F. IV. 1 fr. 11)

    Simona Tarozzi

    Tracce di clausole notarili dei tabelliones ravennati nei formulari medievali: il caso della retentio ususfructus ficticia

    Bibliografia

  • RIDC 24 – 2013 by: Aa. Vv. 80,00

    SAGGI

    Manlio Bellomo

    Consuetudo Bononie in curia Bulgari scripta

    Peter Landau

    Der Dekretglossenapparat “Et est sciendum” – ein Werk des Kanonisten Rodoicus Modicipassus

    Kenneth Pennington

    “Moderamen inculpatae tutelae”: The Jurisprudence of a Justifiable Defense

    Andrea Padovani

    Forma, ordine, bellezza. Variazioni su un tema

    Emma Montanos Ferrín

    ¿El chocolate interrumpe el ayuno eclesiástico?. Una quaestio ‘moral’ de León Pinelo (1590-1660) fundamentada sobre categorías jurídicas

    Giovanni Chiodi

    Nel labirinto delle prove legali: la testimonianza del complice nel processo penale d’età moderna

    Lorenzo Sinisi

    Un giurista padovano di primo Cinquecento al servizio dell’editoria veneziana: Bartolomeo dall’Orario (1461?-1546)

    Martino Semeraro

    Porzia, Filippa, Bartolo e Martino: i novellieri italiani del Trecento per la storia del diritto

    Andrea Massironi

    Alcune note su dolo e violenza contrattuale nel diritto comune

    Federica Boldrini

    “Sacri Montes e fraudolenta cambia”. Credito e usure nell’opera di frate Orfeo Cancellieri, predicatore francescano e giurista nell’Italia del XVI secolo

     

    NOTE E DOCUMENTI

    Szabolc A. Szuromi

    Ecclesiastical Concept on Interest and Usury in the Canon Law Sources and Literature up to the 13th Century

    Bibliografia

  • RIDC 25 – 2014 by: 80,00

    SAGGI

    Ennio Cortese

    Lanfranco di Pavia e la riscoperta del Digesto

    Kenneth Pennington

    La biografia di Graziano, il Padre del diritto canonico

    Susanne Lepsius

    Paulus de Castro als Konsiliator: Anwendung, Interpretation und Fortbildung der Florentiner Statuten

    Peter D. Clarke

    Legitimate Self-defence in Medieval Theory and Practice: The European Ius Commune and English Common Law Compared

    Andrea Padovani

    Diritto naturale, ius gentium  e diritto comune in Bartolomé de Las Casas

    Emma Montanos Ferrín

    Juan de Matienzo y la exigencia de testigos para la formalización del testamento nuncupativo en el sistema del derecho común y su proyección indiana

    Orazio Condorelli

    Diego de Covarrubias e i diritti degli Indiani

     

    RICORDI

    Per i cinquanta anni dalla scomparsa di Francesco Calasso. Nel ricordo di Piero Fiorelli, Ennio Cortese, Manlio Bellomo

    Laurent Waelkens

    In memoriam Robert Feenstra (1920-2013)

    Paola Maffei

    Antonio García y García, O.F.M. (1928-2013) “carissimo e indimenticabile amico”. Ricordi dalle lettere a Domenico Maffei

     

    NOTE E DOCUMENTI

    Szabolc A. Szuromi

    The Importance of the Decrees of the Council of Vienne (1311-1312) from a Theological, Canonical, and Historical Perspective

    Alessandra Casamassima

    Sulle prime edizioni della  Lectura Constitutionum Regni di Matteo d’Afflitto

     

    Bibliografia

  • RIDC 26 – 2015 by: Aa. Vv. 80,00

    SAGGI

    Kenneth Pennington

    Protestant Ecclesiastical Law and the Ius commune

    Hans Schlosser

    Lo sviluppo storico del diritto penale in Germania nel suo percorso verso la scientificità (secoli XIV – XVIII)

    Giovanna Murano

    Graziano e il Decretum nel sec. XII

    Andrea Massironi

    La pietas del padre: punizione e correzione dei figli nel tardo diritto comune

     

    NORE E DOCUMENTI

    Szabolc A. Szuromi

    The Influence of the Universal and Particular Conciliar Discipline on the Hungarian Conciliar Legislation in the 11th – 13th Century

    Maura Mordini

    Consilia e scritture autografe. Repertorio di consulti restituiti dall’antico archivio della comunità di Massa di Maremma (secoli XIII-XV)

     

    Bibliografia

    Notizie